Bando Fulbright e Nuovo bando PRIN

Stati Uniti: Borse di Studio per italiani, Bando Fulbright

 

Il bando Fulbright eroga borse di studio agli italiani che intendono studiare negli Stati Uniti.

L’iniziativa, infatti, promuove progetti finalizzati a formazione, ricerca e insegnamento nelle migliori università americane; favorisce gli scambi culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti (The U.S. – Italy Fulbright Commission) ed è finanziata congiuntamente dallo US Department of State e dal Ministero degli Affari Esteri italiano. Fulbright prevede contributi economici che consentono di conseguire master e dottorati, di condurre progetti di ricerca, di fare esperienza di insegnamento o di seguire lezioni, seminari e conferenze negli USA.

Possono partecipare al bando i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • laurea (triennale, vecchio ordinamento, specialistica o magistrale conseguita preferibilmente da non più di 5 anni alla data di scadenza del concorso), o diploma delle Accademie d’Arte o Musica;
  • ottima conoscenza della lingua inglese (è richiesta la certificazione TOEFL o IELTS).

Le proposte di formazione e lavoro con borse di studio Fulbright coprono un periodo di tempo che può variare dai 3 mesi ai 2 anni, e riguardano queste specifiche offerte:

  • OPPORTUNITA’ DI STUDIO (con scadenza presentazione domande all’11.12.2015);
  • OPPORTUNITA’ DI RICERCA (con scadenza presentazione domande dal 30.11.2015 al 29.1.2016);
  • OPPORTUNITA’ DI INSEGNAMENTO (con scadenza il 25.2.2016).

Per maggiori info: http://www.fulbright.it/

Nuovo bando PRIN: dal MIUR 92 milioni di euro per la ricerca di base

Il nuovo bando PRIN (Progetti di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) ha un budget di 92 milioni di euro allo scopo di finanziare la ricerca di base da parte di Università ed Enti di ricerca vigilati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

I progetti potranno interessare qualsiasi campo di ricerca nell’ambito dei tre macrosettori individuati dall’European Research Council: Scienze della vita, Scienze fisiche e ingegneristiche, Scienze umane e sociali. I gruppi di ricerca potranno essere costituiti da più unità di ricerca appartenenti a diverse università o enti; il ruolo di Principal Investigator potrà essere assunto anche da ricercatori a tempo determinato.

Il budget disponibile sarà ripartito secondo le seguenti percentuali: 35% per il settore Scienze della vita, 35% per il settore Scienze fisiche e ingegneristiche e 30% per il settore delle Scienze Umanistiche e Sociali. Ogni progetto, di durata triennale, potrà avere un costo massimo di 1 milione di euro.

La procedura di valutazione si svolgerà in un'unica fase ed è prevista una maggiore elasticità nella rendicontazione di spesa dei fondi, con la possibilità di rendicontare eventuali spese per la diffusione dei risultati anche l’anno successivo alla scadenza del progetto.

La scadenza per la presentazione delle proposte è: 22.12.2015

Per maggiori info: http://prin.miur.it

Print Friendly, PDF & Email