Premio di Horizon 2020: Better use of antibiotics

Lo scorso 26 febbraio è stata lanciata la competizione sul “Better use of antibiotics”.
L'obiettivo del premio è sviluppare un test rapido ed efficiente che possa distinguere le tipologie di infezioni che necessitano di una cura antibiotica, da quelle per cui è superflua, con lo scopo di diminuire l'immunità dal farmaco dovuta ad un uso sbagliato dello stesso.

Il premio ammonta ad 1 milione di Euro, le iscrizioni saranno aperte dal 10 marzo 2015 fino al 17 agosto 2016.
Questo premio affronta il problema dell'uso non necessario di antibiotici, che contribuisce al crescente problema della resistenza agli antibiotici. La sfida è quella di sviluppare un test rapido che consentirà agli operatori sanitari di distinguere nel punto di cura tra i pazienti con infezioni del tratto respiratorio superiore che richiedono antibiotici e quelli che possono essere trattati in modo sicuro senza antibiotici.

I premi di Horizon sono dei premi "sfida" (noti anche come 'inducement' prizes) che offrono una ricompensa in denaro a chiunque possa prima o più efficacemente soddisfare una sfida definita. L'obiettivo è quello di stimolare l'innovazione e trovare soluzioni ai problemi che sono importanti per i cittadini europei.

Ecco come funzionano i Premi Horizon:

-dapprima viene definita una sfida tecnologica o sociale, per la quale non è stata trovata alcuna soluzione;
-è promesso un premio per la soluzione innovativa proposta;
-i criteri di aggiudicazione forniscono informazioni su ciò che la soluzione deve essere in grado di dimostrare;
-i mezzi per raggiungere la soluzione non sono prescritti, lasciando ai candidati la totale libertà di trovare la soluzione più promettente ed efficace.

La scadenza per poter partecipare è il 17 agosto 2015.

Per maggiori info:
http://ec.europa.eu/research/horizonprize/index.cfm?prize=better-use-antibiotics

Print Friendly, PDF & Email