Sopravvivenza e morte cellulare: nuove acquisizioni e ricadute applicative

Quando:
18 aprile 2016@8:30–16:30
2016-04-18T08:30:00+02:00
2016-04-18T16:30:00+02:00
Dove:
Istituto Superiore di Sanità, Aula Bovet
Via del Castro Laurenziano
10, 00161 Roma
Italia
Contatto:
Stefania Meschini
0649902783
Sopravvivenza e morte cellulare: nuove acquisizioni e ricadute applicative @  Istituto Superiore di Sanità, Aula Bovet | Roma | Lazio | Italia

Origine della manifestazione:

 
Grazie alle ricerche effettuate negli anni, help lo studio dei programmi cellulari ha acquisito una grande importanza sia nella ricerca di base che nella ricerca traslazionale. Questo studio, grazie al riconoscimento di agenzie internazionali, inclusi premi Nobel, è divenuto di grande attualità in quanto ha permesso d’individuare i meccanismi patogenetici che sono alla base di moltissime patologie umane. Inoltre ha consentito di individuare bersagli terapeutici di grande importanza per quanto riguarda i tumori, le malattie degenerative e le malattie infettive.
Negli ultimi anni sono state descritte diverse forme di morte cellulare. Oltre alla morte traumatica nota come “necrosi”, sono state identificate l’apoptosi -o morte programmata- e l’autofagia, processo in cui le cellule, nel tentativo di sopravvivere, digeriscono organelli e proteine danneggiate all’interno di strutture dette fagosomi. A differenza della necrosi, l’apoptosi e l’autofagia sono processi lenti che hanno come hallmark comune un’alterazione del bilancio redox intracellulare a favore di una eccessiva produzione di specie reattive dell’ossigeno. Queste specie innescano meccanismi che comportano alterazioni morfologiche e funzionali della cellula che possono essere evidenziate mediante l’impiego di tecniche ultrastrutturali, biochimiche e molecolari.
Conoscere i meccanismi che determinano il destino cellulare significa comprendere i meccanismi patogenetici che sono alla base delle malattie e consentire l’utilizzo di trattamenti farmacologici mirati.

 
Scopo e obiettivi

 
Principale obiettivo della manifestazione è quello di aggiornare i partecipanti sulle attuali conoscenze riguardanti la sopravvivenza e la morte cellulare, e sulle possibili ricadute nella pratica clinica di queste tematiche, quale l’individuazione di nuovi target terapeutici.
Nel corso del Convegno saranno descritte nuove modalità d’indagine e saranno fornite informazioni generali che possano suggerire agli stakeholder ulteriori strumenti di lavoro. Verranno affrontate altresì alcune tematiche di frontiera quali le differenze tra cellule maschili e femminili (gender cytopathology), le cellule staminali tumorali, ed il ruolo dei patogeni nel determinare il destino della cellula ospite.

 

Programma

8.30 Registrazione dei partecipanti
9.00 Indirizzo di benvenuto e Introduzione ai lavori
Walter Ricciardi
Presidente Istituto Superiore di Sanità
Umberto Agrimi
Direttore del Dipartimento di Tecnologie e Salute ad interim
Stefano Vella
Direttore del Dipartimento del Farmaco
Moderatori:
Walter Malorni, Eliana Marina Coccia
9.20 Lettura magistrale
L’autofagia: una scelta tra la vita e la morte
Gian Maria Fimia

 

I Sessione:

Aspetti Morfologici e Marker di morte cellulare
Moderatori:
Agnese Molinari, Donatella Del Bufalo
10.00 L’ultrastruttura come marker di apoptosi
Elisabetta Falcieri
10.20 Ruolo dei nutrienti nella regolazione della sopravvivenza e morte cellulare
Giovambattista Pani
10.35 Un nuovo inibitore dell’istone acetiltransferasi che induce apoptosi in cellule staminali di carcinoma polmonare
Daniela Trisciuoglio
11.00 Discussione
11.15 Intervallo
Moderatori:
Giovambattista Pani, Paola Matarrese
11.30 L’autofagia e le nuove linee guida 2016
Maria Condello
11.45 Molecole che inducono la degradazione di p53 mutata attraverso l’autofagia
Gabriella D’Orazi
12.00 Nuovi antiossidanti naturali nel controllo della morte cellulare
Sara Salucci
12.15 Discussione
12:30 Pausa pranzo

 

II Sessione:

Ricadute Applicative delle Conoscenze dei Meccanismi che determinano il Destino Cellulare
Moderatori:
Michele Milella, Lucia Ricci-Vitiani
13.30 To die or not to die: come valutano gli oncologi l’effetto dei trattamenti in vivo nel paziente
Michele Milella
13.45 La citopatologia di genere
Elisabetta Straface
14.00 Meccanismi di sopravvivenza e morte cellulare delle cellule staminali di glioblastoma
Lucia Ricci-Vitiani
14.15 Differenze di genere, estrogeni e destino cellulare
Elena Ortona
14.30 Nuove tecnologie morfologiche di studio
Pietro Cirigliano
14.45 Analisi quantitative e morfometriche
Maurizio Abbate
15.00 Discussione

 

III Sessione:

Applicazioni in Patologia Infettiva
Moderatori:
Fabiana E.D. Superti, Anna Teresa Palamara
15.15 Infezioni virali e destino cellulare
Anna Teresa Palamara
15.35 Autofagia nelle cellule dendritiche: tra attivazione della risposta immunitaria ed escape indotto da patogeni
Eliana Marina Coccia
15.50 Il triangolo ospite-virus-apoptosi
Agostina Pietrantoni
16.05 Meccanismi di morte cellulare nei patogeni fungini
Annarita Stringaro
16.20 Discussione e Conclusioni
Stefania Meschini, Walter Malorni

 

Per informazioni generali scarica la brochure

 

Convegno_18 aprile 2016
Filename: convegno_18-aprile-2016.pdf
Dimensione: 1 MB

Print Friendly, PDF & Email